Ora puoi acquistare pagando tutto online in comode rate con finanziamento Agos

Arredare casa secondo il Feng Shui. Le regole per disporre i mobili

HomeBlogArredamentoArredare casa secondo il Feng Shui. Le regole per disporre i mobili

Il Feng Shui è un’antica filosofia orientale, che letteralmente significa “Vento” (Feng) e “Acqua” (Shui): nella cultura cinese, vento e acqua corrispondo a salute, benessere, prosperità. Ed è proprio questo che si propone questa disciplina: intrecciare l’architettura e l’arredo della casa con il benessere delle persone vi abitano. Arredare casa secondo le regole del Feng Shui significa, dunque, pensare gli spazi in modo da creare energia positiva e armonia tra le mura domestiche: gli spazi dovranno essere ordinati, armoniosi, confortevoli, tutto deve avere il suo posto per poter vivere la casa all’insegna del benessere e della serenità.

Si possono applicare i dettami del Feng Shui anche alle case più piccole? Scopriamo come creare un’atmosfera di relax e positività allontanando gli influssi negativi da casa.

Ordine e colori

Arredare casa secondo il Feng Shui. Le regole per disporre i mobili

Innanzitutto, ci sono alcune regole da tenere presenti quando si arreda secondo la filosofia del Feng Shui. L’ordine è l’aspetto più importante: dovete eliminare oggetti e soprammobili che non utilizzate perché, secondo la filosofia orientale, emanano energia negativa; solo liberandoci di arredi superflui l’energia vitale positiva sarà libera di scorrere in tutta casa e regalare benessere. Una volta eliminato il superfluo, riordinate la casa e sistemate ogni cosa al posto giusto: il risultato finale dovrà essere un ambiente sobrio e perfettamente ordinato.

Anche la scelta dei colori è un fattore chiave perché ogni colore ha il suo significato e i suoi effetti sull’ambiente circostante. I colori caldi dovrebbero essere utilizzati nelle stanze sociali come il salotto e l’ingresso perché scaldano l’atmosfera e favoriscono le relazioni, mentre il giallo, che libera energia e creatività, può essere utilizzato per la cucina. In camera da letto, invece, meglio colori rilassanti come il verde, il blu o l’azzurro, che favoriscono il riposo e il sonno.

La disposizione dei mobili

Come usare il Feng Shui in una casa piccola

Arredare casa secondo il Feng Shui significa anche prestare attenzione alla disposizione di mobili e arredi: ogni cosa deve essere posizionata in modo da lasciar fluire l’energia positiva in tutta la casa. Si tratta di regole molto semplici, che potete adottare anche in una casa di pochi metri quadrati: per esempio, il divano deve essere rivolto verso la porta d’ingresso perché è il simbolo dell’accoglienza e dell’ospitalità, mentre il letto dovrà essere lontano dalla porta e dalla finestra, per garantire il massimo della tranquillità e dell’intimità.

In cucina, invece, meglio posizionare i fornelli lontani dalla porta d’ingresso per avere maggiore serenità quando si preparano le ricette e privilegiare mobili dalle forme arrotondate. Come regola generale, meglio optare per mobili poco ingombranti e posizionarli il più possibile allineati alle pareti.

Materiali naturali

Feng Shui Case piccole

Infine, per l’arredamento della casa in stile Feng Shui, bisogna scegliere materiali che siano il più naturali possibile. Legno, pietra e metallo dovrebbero essere i protagonisti mentre i materiali plastici dovrebbero essere limitati al minimo, sia per quanto riguarda gli arredi che per infissi e rivestimenti. La teoria del Feng Shui ruota infatti ai 5 elementi naturali principali: legno, fuoco, metallo, acqua e terra, quindi cercate di riportare questi elementi il più possibile all’interno di casa.

Mobili in legno o metallo, candele per richiamare il fuoco, piccoli soprammobili con giochi d’acqua e fiori e piante per mantenere il legame con la terra: i 5 elementi, lavorando in sinergia, sono in grado di creare una casa piena di energia positiva, serenità e benessere.

Cambia ora la tua casa!
Categorie:Arredamento

Ti potrebbero interessare anche...