Cucine a scomparsa per monolocali, i consigli per fare la scelta giusta

HomeBlogCucineCucine a scomparsa per monolocali, i consigli per fare la scelta giusta

Sempre più persone vivono in appartamenti di piccole dimensioni, spesso si tratta di monolocali. Quando tutta la casa è racchiusa in un’unica stanza, per quanto grande possa essere, è fondamentale organizzare bene ogni spazio affinché l’effetto estetico sia pulito e ordinato. Far convivere camera da letto, soggiorno, zona pranzo e cucina in un unico ambiente è un sfida ardua anche per i migliori interior designer!
Fortunatamente, esistono oggi tante soluzioni che permettono di risparmiare spazio e allo stesso tempo di evitare un effetto disordinato e poco omogeneo, che in un monolocale sarebbe decisamente vistoso. Per la cucina, ad esempio, chi abita in un monolocale ha a disposizione tanti modelli di cucina a scomparsa, da aprire solo al momento che serve e da tenere chiusa il resto del tempo. Ecco le due principali tipologie di cucina a scomparsa per monolocali tra cui scegliere.

Cucine a scomparsa con serranda

Cucine a scomparsa per monolocali, i consigli per fare la scelta giusta

La prima scelta da fare riguarda il metodo di chiusura della cucina a scomparsa, che dipenderà in primo luogo dallo spazio a disposizione. Nei monolocali più piccoli oppure in quelli dove la cucina occupa uno spazio particolarmente ristretto, può rivelarsi molto comoda la soluzione con serranda: questa consente infatti di essere inserita anche in zone con profondità ridotta (alcuni modelli misurano soltanto 61 centimetri) e allo stesso tempo di accedere con la massima praticità allo spazio di lavoro. La serranda generalmente è realizzata in pvc, leggero e resistente, e arriva a chiudere completamente il piano di lavoro.

Cucine a scomparsa con ante

cucina a scomparsa con ante per monolocali

Le cucine a scomparsa con ante sono invece adatte ai monolocali più ampi, dove non ci sono problemi a spalancare un’anta che arriva ad una profondità massima di circa 90 centimetri (nella versione più compatta). In questo caso il design è più curato: le ante a libro conferiscono infatti al mobile una linea essenziale e discreta, rendendolo adatto ad essere integrato senza problemi in un monolocale arredato in qualsiasi stile visto che, da chiusa, appare identica a un normale armadio; la semplicità delle finiture e delle linee rende la cucina a scomparsa con ante molto versatile. Le ante con apertura a pacchetto sono realizzate in legno, solide e raffinate.

Qualsiasi modello si scelga, il vantaggio delle cucine a scomparsa è che sono personalizzabili nelle dimensioni, nelle finiture e nelle funzionalità. Esistono modelli di diverse dimensioni e dotati di qualsiasi tipo di elettrodomestico, che non hanno nulla da invidiare alle cucine tradizionali ma che, quando non servono, possono essere semplicemente richiuse per regalare al monolocale un aspetto curato e ordinato.

Contattaci per scegliere la cucina adatta alle tue esigenze
Categorie:Cucine

Ti potrebbero interessare anche...